Onaf day a Pomposa



21.06.2010
Domenica 20 giugno si è svolta la manifestazione nazionale Onaf Day, nella quale tramite l'organizzazione di eventi si celebra il formaggio nelle sue manifestazioni e
soprattutto nella sua cultura. La delegazione di Ferrara-Ravenna-Rovigo ha voluto celebrare l'Onaf day con una manifestazione incentrata sull'investitura degli
assaggiatori di formaggi che si sono diplomati al corso di Ferrara 2010.
Il delegato Maestro Assaggiatore e docente Onaf Michele Grassi ha esposto l'idea al sindaco di Codigoro D.ssa Rita Cinti Luciani che l'ha accolta di buon grado
mettendo a disposizione la magnifica sala del Palazzo della Ragione di Pomposa. La manifestazione è iniziata alle 18,00 con una narrazione storica da parte di
Ancilla Beltrami, cultrice della gastronomia tipica ferrarese che ha legato la storia di Pomposa alla tradizione agricola degli anni fiorenti dell'Abbazia ma in particolare
all'allevamento e ai prodotti caseari.  In seguito alla presentazione del delegato Grassi il Sindaco di Codigoro ha portato il suo saluto all'assemblea nel quale ha
sottolineato eccellentemente il ruolo importante della cultura gastronomica italiana con esplicito riferimento all'importanza del formaggio sottolineando il numero
imprecisato dei formaggi italiani. Ha poi voluto onorare l'Onaf nella sua mansione di organizzazione divulgatrice di cultura casearia. proprio per aver accolto con
grande amicizia gli esperti dell'Onaf, il delegato Grassi ed il rappresentante del consiglio nazionale dell'Onaf, Maestro Assaggiatore  Gildo Carabelli, hanno
consegnato al Sindaco il Riconoscimento "Amica dell' Onaf" con relativo formaggio tipico italiano.
La manifestazione ha continuato la sua scaletta con l'introduzione ad un momento importante della serata, la lettura da parte della scrittrice Gianna Braghin di un
"assaggio" definito "Scaglie di Formaggio" di un suo racconto dal titolo "Nozze di Parmigiano Reggiano a Torrechiara" recentemente pubblicato in una raccolta titolata
"Racconti in forma". La scrittrice pluri premiata in diversi concorsi nazionali ha ricevuti l’attestato Onaf “Amica del Formaggio” e naturalmente un’assaggio di
Parmiglaino Reggiano D.O.P. La consegna dell’attestato a Gianna Braghin ha anticipato l'investitura formulata da Gildo Carabelli che nel suo discorso introduttivo
portava il saluto del presidente nazionale dell'Onaf Adami. I neo Assaggiatori provenienti dalle provincie di Ferrara, Rovigo, Bologna e Forli-Cesena sono stati iscritti
nell'Albo relativo che hanno controfirmato dopo la solenne investitura. L'assaggiatore di formaggi è una figura importante in ambito gastronomico in quanto assume
con lo studio e l'esperienza le doti di esperto riconoscitore delle caratteristiche intrinseche al formaggio ed è in grado di suggerire al consumatore come usare,
acquistare e degustare il prodotto agroalimentare più consumato dagli italiani. In seguito l'assaggiatore di formaggi ha la possibilità di seguire un secondo corso per
diventare Maestro assaggiatore di formaggi. La manifestazione di Pomposa si è conclusa con un buffet offerto da, La Forma del latte di Malga Novezza (VR), Lem
Marchet Alimentari di Toscanella (BO), IBersa di Stienta (RO) e Salumeria e Formaggeria da Mauro di Bologna, naturalmente a base di "Formaggio".

Leggi la storia del formaggio a Pomposa di Ancilla Beltrami
Leggi (inedito nel web) Nozze_di_Parmigiano_a Torrechiara  di Gianna Braghin
ricerca - applicazione - consapevolezza
La Forma del Latte


Commenta l'articolo

<< torna ad Articoli