Falcade



30.04.2010

- Ultime notizie enogatronomia - Falcade (Veneto)  – L’unico oro olimpico italiano a Vancouver, Giuliano Razzoli, ha tenuto a battesimo, assieme alla
conduttrice Rai di Uno Mattina, Eleonora Daniele, la prima rassegna nazionale dei formaggi di montagna a Falcade nel bellunese. Straordinaria la
partecipazione a questa prima edizione legata allo svolgimento dei Campionati nazionali assoluti di sci.

Dodici le regioni rappresentate con più di 80 formaggi di montagna in degustazione (in allegato l’elenco completo) per la manifestazione organizzata dalla
Provincia di Belluno in collaborazione con il centro ricerche “Caseus Montanus” e con il patrocinio dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali
che vede  coinvolti anche la Regione Veneto, l’ente provinciale per il turismo Dolomiti Turismo e Aprolav (Associazione produttori di latte del Veneto).

“Sono felice che i saperi e i sapori della montagna sono esplosi a Falcade in un modo così convincente – sottolinea Gerardo Beneyton, presidente Caseus
Montanus – La cosa straordinaria è che tutti potranno fino a domani sera degustare questi gioielli dell’arte casearia nazionale. Mi spiace per le regioni che
non abbiamo potuto ospitare per mancanza di posto, ma non pensavamo che la prima edizione riscuotesse un simile successo”.

I formaggi hanno poi trovato l’esaltazione nella cena di apertura curata dai ristoranti bellunesi di Alto Gusto (Alle Codole, Dolada, Locanda San Lorenzo, Al
Borgo, Al Capriolo, Laite, Tivoli, Baita Fraina e Da Aurelio): “I ristoratori bellunesi hanno dimostrato, se ce ne fosse bisogno, di appartenere all’alta cucina
italiana – evidenzia Terenzio Borga, Presidente di Aprolav, l’associazione di produttori di latte del Veneto  - Noi facciamo comunque i complimenti ai nostri
malgari e produttori veneti che sanno esprimere prodotti incredibili per i sapori e le emozioni che sanno regalare a chi li degusta.

Qui a Falcade sta andando in scena un vero miracolo per gli appassionati dell’enogastronomia. Riuscire a trovare quasi 100 formaggi in degustazione è
una vera rarità. Il tutto accompagnato dagli ottimi vini del Consorzio Piave Doc con il principe Raboso in testa. Bravi”. Questa sera lo chef nazionale Fabio
Campoli preparerà una cena a base di formaggi. 

Sono 20 gli espositori provenienti da 12 regioni d’Italia con oltre 80 formaggi in rassegna:

Lombardia: Bitto e Bagoss
Alto Adige: Arunda, tella, Rims
Trentino: Nostrano Val di Fassa, Nostrano Val di Fassa di Malga, Trentingrana, Fontal, Latteria, Mezzano, Occhiato Val di Fassa, caciotte bianche e
aromatizzate, crescenza, canestrato
Molise: Treccione passito bianco, Treccione passito affumicato, Caciocavallo di Casacalenda, Cacio in asse
Piemonte: Robiola di Roccaverano fresca e stagionata, Castagnino, Sola tre latti, Ossolano d’Alpe, Bettelmatt, Erborinato val Vigezzo, Taleggio Dop
Valle d’Aosta: Fontina Dop, Toma di Gressoney, Formaggio Valdostano, Fonduta, Fontì, Fontìfette, Bleu d’Aoste, Toma Valdostana, Chevrot du Montblanc,
Crottin de Chevre, Aosta dolce
Basilicata: Pecorino stagionato e semistagionato, caciocavallo stagionato e semistagionato, formaggio di vacca semistagionato e formaggio di capra
semistagionato
Sardegna: Fiore sardo stagionato e semistagionato, semicotti di pecora stagionati e semistagionati, Misto capra e pecora, Pecorino
Abruzzo: Pecorino Abruzzese, Pecorino di Castel Monte, Caciocavallo
Friuli Venezia Giulia: Latteria Valcanale, latteria di Campolessi fresco, Enemonzo Vecchio, Alto But Fresco, Montasio Mezzano, Cuncir di Valcanale,
Formadi Frant, Caseificio Val tagliamento, Ricotta affumicata Caseificio Alto But
Liguria: Caciottine, Tallero della Val di Trebbia
Consorzio Di Sola Bruna: çuĉ, casolèt, Formadi Frant, Ponte Vecchio Stagionato, Piccolo Mariech
Veneto: Capra ubriaco al Traminer, Montasio Stravecchio dop, Monte Cesen d’Alpeggio 2009, Blanchet, Montasio, Monte Veronese, Casatella Trevigiana,
Provolone Valpadana, Grana padano, Asiago, Formajo inbriago, Morlacco del Grappa, Morlacco di Vacca Burlina, Bastardo del Grappa.
ricerca - applicazione - consapevolezza
La Forma del Latte


Commenta l'articolo

<< torna ad Articoli